Chiama per info il   +39 393 8933555

DI.RI. Dichiarazione di Rispondenza impianto elettrico roma D.M. 37/08

-La dichiarazione di conformità o di Rispondenza:
• serve per ottenere l’agibilità dei locali dal Comune;
• va consegnata al distributore, o venditore, di energia elettrica, entro
trenta giorni dall’allacciamento di una nuova fornitura di energia
elettrica; in caso contrario, il distributore sospende la fornitura dopo
congruo avviso;
• va presentata al distributore, o venditore, di energia elettrica per
richiedere un qualsiasi aumento della potenza impegnata con interventi
sull’impianto, oppure senza interventi ma con potenza impegnata di 6
kW o superiore;
• va presentata all’Asl e all’Ispesl (se luogo di lavoro) per denunciare
l’impianto di terra, l’impianto di protezione contro le scariche
atmosferiche e l’impianto elettrico nelle zone con pericolo di esplosione,
ai sensi del DPR 462/01.
- Tutti gli impianti post 13/03/90 e ante 27/03/08 devono avere la dichiarazione di conformità o la dichiarazione di rispondenza (chi non ha la dichiarazione di conformità deve richiedere la dichiarazione di rispondenza).

CONTROLLA IL TUO IMPIANTO ELETTRICO PER LA TUA SICUREZZA

 

Ad oggi le cause principali che determinano gli infortuni domestici sono da attribuire principalmente a cause di natura elettrica. Difatti, su di un numero di circa 4 milioni di incidenti, quasi  240mila casi sono da attribuire a tali cause.

Le nostre case, in questo senso, costituiscono i più diffusi ambienti non a norma nei quali trascorriamo il numero più ampio di ore di permanenza. In effetti, oltre al dato degli infortuni avvenuti alle persone per cause elettriche, non può essere trascurato il dato che riguarda gli incendi: uno ogni dieci problemi di natura elettrica (spesso corto circuiti) scaturiti da impianti non a norma.

 

DATI ALLARMANTI - Dai dati più recenti forniti dall’Istat attualmente sono circa il 37% le abitazioni ancora con l’impianto elettrico non a norma e quasi il 31% di quelle a norma, ancora prive del certificato di conformità.

Ma a preoccupare, oltre alla situazione oggettiva tecnica e l’atteggiamento che gli italiani hanno dei riguardi della sicurezza in casa. Il trascurare i controlli, il non rispetto delle scadenze, il non affidarsi a tecnici specializzati per le riparazioni, sembrano gli atteggiamenti più diffusi e, al contempo, le ragioni più frequenti alla base degli incidenti domestici.

Cosa aspetti a far controllare il tuo impianto elettrico!!!!!!

L'intervento consiste nella misura dei parametri fondamentali dell'impianto elettrico, come ad esempio il valore di resistenza di terra, il tempo di intervento dell'interruttore Differenziale SALVAVITA, per poi proseguire nella analisi dettagliata dell'impianto per verificare la sezione dei conduttori posati, lo stato delle prese e dei comandi, ed altre ispezioni.

Al termine se le verifiche hanno dato esito positivo viene rilasciata la DICHIARAZIONE DI RISPONDENZA dell'impianto elettrico alle normative vigenti.

Diversamente viene sottoposto un preventivo per la messa a norma dell'impianto.

Eletticista Roma

-IMPIANTI ELETTRICI ROMA

-IMPIANTI DOMOTICI ROMA

-IMPIANTI TV ROMA

-IMPIANTI DI ALLARME 

-IMPIANTI CITOFONICI

-VIDEOSORVEGLIANZA

-IMPIANTI T.D.

-IMPIANTO FOTOVOLTAICO

-IMPIANTO ELETTRICO

-DICHIARAZIONE DI    RISPONDENZA

-DICHIARAZIONE DI  CONFORMITA'

 

 

 


Chiama

E-mail

Come arrivare